venerdì 27 dicembre 2013

semplificare è difficile




Complicare è facile,
semplificare è difficile.
Per complicare basta aggiungere,
tutto quello che si vuole:
colori, forme, azioni, decorazioni,
personaggi, ambienti pieni di cose.
[…] Per semplificare bisogna togliere,
e per togliere bisogna sapere che cosa togliere,
[…] Togliere invece che aggiungere
vuol dire riconoscere l’essenza delle cose
e comunicarle nella loro essenzialità.
Questo processo porta fuori dal tempo e dalle mode....
La semplificazione è il segno dell’intelligenza.

- Bruno Munari

mercoledì 25 dicembre 2013

A cosa serve l’amore?



– A cosa serve l’amore?
Si raccontano sempre
Delle storie insensate.

A cosa serve amare?

– L’amore non si spiega!
È una cosa così
Che viene non si sa da dove
E vi prende all’improvviso.

– Io ho sentito dire
Che l’amore fa soffrire,
Che l’amore fa piangere.
A cosa serve amare?

– L’amore a cosa serve?
A darci della gioia
Con le lacrime agli occhi
È triste e meraviglioso!

– Eppure si dice spesso
Che l’amore è deludente

Che ce n’è uno su due
Che non è mai felice

– Anche quando lo si è perduto
L’amore che si è conosciuto
Vi lascia un sapore di miele.
L’amore è eterno!

– Tutto questo è molto bello,
Ma quando tutto è finito
Non vi resta nient’altro
Che un immenso dispiacere.

– Tutto ciò che ora
Ti sembra straziante,
Domani, sarà per te
Un ricordo di gioia!

– In conclusione, se ho capito,
Senza l’amore nella vita,
Senza le sue gioie, senza i suoi dolori,
Si è vissuto per niente?

– Ma sì! Guarda me!
Ogni volta ci credo
E ci crederò sempre!
A questo serve, l’amore!
Ma tu, tu sei l’ultimo!
Ma tu, tu sei il primo!
Prima di te non c’era niente!
Con te sto bene!
Sei tu quello che volevo!
Sei tu quello di cui avevo bisogno!
Tu, che io amerò per sempre
A questo serve, l’amore!

- Édith Piaf

venerdì 20 dicembre 2013

domenica 8 dicembre 2013

Murphy


"Una pianificazione attenta non potrà sostituire una bella botta di culo" - legge di Murphy

mercoledì 4 dicembre 2013

Gurdjieff


"il sesso è la nostra principale fonte di schiavitù ma anche la nostra principale possibilità di liberazione" - George Ivanovitch Gurdjieff

martedì 3 dicembre 2013

sabato 30 novembre 2013

Lilith




“ Se tu avessi letto bene la Bibbia, ricorderesti che la faccenda della creazione della donna è raccontata due volte, in due modi diversi: ma già, a voialtri vi insegnano un po’ di ebraico a tredici anni, e poi finito… Si, è raccontata due volte, ma la seconda non è che il commento della prima (…) nel primo racconto sta solo scritto “Dio li creò maschio e femmina”: vuol dire che li ha creati uguali, con la stessa polvere. Invece, nella pagina dopo, si racconta che Dio forma Adamo, poi pensa che non è bene che l’uomo sia solo, gli toglie una costola e con la costola fabbrica una donna… c’è chi crede che non solo le due storie, ma anche le due donne siano diverse, e che la prima non fosse Eva, la costola d’uomo, ma fosse invece Lilith. Ora, la storia di Eva è scritta, e la sanno tutti; la storia di Lilith invece si racconta soltanto.


La prima storia è che il Signore non solo li fece uguali, ma con l’argilla fece una sola forma, anzi un Golem, una forma senza forma. Era una figura con due schiene, cioè l’uomo e la donna già congiunti; poi li separò con un taglio, ma erano smaniosi di ricongiungersi, e subito Adamo volle che Lilith si coricasse in terra. Lilith non volle saperne: perché io di sotto? Non siamo forse uguali, due metà della stessa pasta? Adamo cercò di costringerla, ma erano uguali anche di forze e non riuscì, e allora chiese aiuto a Dio: era maschio anche lui, e gli avrebbe dato ragione. Infatti gli diede ragione, ma Lilith si ribellò: o diritti uguali, o niente; e siccome i due maschi insistevano, bestemmiò il nome del Signore, diventò una diavolessa, partì in volo come una freccia, e andò a stabilirsi in fondo al mare. C’è anzi chi pretende di saperne di più, e racconta che Lilith abita precisamente nel Mar Rosso, ma tutte le notti si leva in volo, gira per il mondo, fruscia contro i vetri delle case dove ci sono dei bambini appena nati e cerca di soffocarli. Bisogna stare attenti; se lei entra, la si acchiappa sotto una scodella capovolta, e non può più fare danno.


Altre volte entra in corpo a un uomo, e l’uomo diventa spiritato; allora il miglior rimedio è di portarlo davanti a un notaio o a un tribunale rabbinico, e fare stendere un atto in debita forma in cui l’uomo dichiara che vuole ripudiare la diavolessa. (…) Poi c’è la storia del seme. È golosa di seme d’uomo, e sta sempre in agguato dove il seme può andare sparso: specialmente fra le lenzuola. Tutto il seme che non va a finire nella matrice della moglie è suo: tutto il seme che ogni uomo ha sprecato nella sua vita per sogni o vizio o adulterio.


Perché ridi? Certo che non ci credo, ma queste storie mi piace raccontarle, mi piaceva quando le raccontavano a me, e mi dispiacerebbe se andassero perdute. Del resto, non ti garantisco di non averci aggiunto qualcosa anch’io: e forse tutti quelli che le raccontano ci aggiungono qualche cosa, e le storie nascono cosi.”


- Primo Levi

martedì 26 novembre 2013

domenica 24 novembre 2013

Stairway To Heaven


There's a lady who's sure all that glitters is gold
And she's buying a stairway to heaven.
When she gets there she knows, if the stores are all closed
With a word she can get what she came for.
Ooh, ooh, and she's buying a stairway to heaven.

There's a sign on the wall but she wants to be sure
'Cause you know sometimes words have two meanings.
In a tree by the brook, there's a songbird who sings,
Sometimes all of our thoughts are misgiven.

Ooh, it makes me wonder,
Ooh, it makes me wonder.

There's a feeling I get when I look to the west,
And my spirit is crying for leaving.
In my thoughts I have seen rings of smoke through the trees,
And the voices of those who stand looking.

Ooh, it makes me wonder,
Ooh, it really makes me wonder.

And it's whispered that soon, if we all call the tune,
Then the piper will lead us to reason.
And a new day will dawn for those who stand long,
And the forests will echo with laughter.

If there's a bustle in your hedgerow, don't be alarmed now,
It's just a sprinkling for the May queen.
Yes, there are two paths you can go by, but in the long run
There's still time to change the road you're on.
And it makes me wonder.

Your head is humming and it won't go, in case you don't know,
The piper's calling you to join him,
Dear lady, can you hear the wind blow, and did you know
Your stairway lies on the whispering wind?

And as we wind on down the road
Our shadows taller than our soul.
There walks a lady we all know
Who shines white light and wants to show
How everything still turns to stone.
And if you listen very hard
The tune will come to you at last.
When we all are one and one is all
To be a rock and not to roll.

And she's buying a stairway to heaven.

- Robert Plant

mercoledì 20 novembre 2013

the letter



With quill and silver knife
She carved a poison pen
Wrote to her lover's wife:
"Your husband's seed has fed my flesh".

As if a leper's face
That tainted letter graced
The wife with choke-stone throat
Ran to the day with tear-blind eyes.

Impaled on nails of ice
And raked with emerald fire
The wife with soul of snow
With steady hands begins to write:

"I'm still, I need no life
To serve on boys and men
What's mine was yours is dead
I take my leave of mortal flesh"


- Pete Sinfield

lunedì 4 novembre 2013

domenica 3 novembre 2013

pornographia




"L'insolito e l'illecito, due ingredienti indispensabili di tutta la pornografia" - Marguerite Yourcenar

domenica 27 ottobre 2013

demoni




"Dietro quegli occhi sereni si svolgeva un festino di demoni e lei non voleva essere la torta" - Efraim Medina Reyes

venerdì 25 ottobre 2013

nuda e senza seno



E tu che una mattina mi hai svegliato
il nome pero' non lo dico
ti dico solamente che non ero nel mio letto
e neanche nella mia citta'
mi son svegliato e avevo tanta fame
ma dentro il frigo tuo non c'era niente
mi son voltato e dopo averti vista
un'insalata ho preparato
ne gradisca un po' anche lei
e insieme al seno tuo ci voglio fare
un'insalata con un po' di fieno
e mi e' stato risposto non farla perche'
una mucca potrebbe morire per te
e mi e' stato risposto non farla perche'
una mucca potrebbe morire per te
e immaginarti nuda e senza seno
mi fa morir dal ridere amor mio
e voglio fare un'insalata con quello che ti ho tagliato
mista a un po' del cuore mio
e immaginarti nuda e senza seno
sapessi che delizia amore mio
e non ti impressionare per il sale
brucera' solo un pochino
ma non fa poi tanto male
e insieme al seno tuo ci voglio fare
un'insalata con un po' di fieno
e mi e' stato risposto non farla perche'
una mucca potrebbe morire per te
e mi e' stato risposto non farla perche'
una mucca potrebbe morire per te
e ridi ridi amor di quel che dico
non ti puoi immaginare quant'e' vero
perche' mi vedi buono e remissivo
ma il pensiero mio piu' vivo guarda
non lo saprai mai
e all'insalata fatta col tuo seno
ci voglio aggiungere un po' di cervello
ma il tuo, scusa e arrabbiati con dio,
non mi sembra del piu' bello
e ce ne aggiungo un po' del mio
e insieme al seno tuo ci voglio fare
un'insalata con un po' di fieno
e mi e' stato risposto non farla perche'
una mucca potrebbe morire per te
e mi e' stato risposto non farla perche'
una mucca potrebbe morire per te


- Alberto Fortis

venerdì 18 ottobre 2013

Schiele





"Nessuna opera d'arte erotica è una porcheria, quand'è artisticamente rilevante, diventa una porcheria solo tramite l'osservatore, se costui è un porco" - Egon Schiele

sabato 12 ottobre 2013

la bellezza tradita



"La bellezza è un mondo tradito. La possiamo incontrare solo quando i persecutori l'hanno dimenticata per errore da qualche parte" - Milan Kundera

mercoledì 9 ottobre 2013

Cibati delle mie carni


"Cibati delle mie percosse carni, bei del mio innocente sangue, piglia queste ultime lagrime che dal cor mi vengono, et le porta al mio consorte, dicendogli che altro non gli posso porgere in suo contento, nell'estremo della vita mia" - Anton Francesco Doni

domenica 6 ottobre 2013

Tito



"Quando la situazione è a noi favorevole, non si deve agire contro qualcuno con arroganza o violenza" - Tito Livio

James



"A questo punto, diventa straordinariamente facile comprendere la nostra vita: comunque siamo, non potevamo essere altrimenti. Niente rimpianti, niente strade sbagliate, niente veri errori. L'occhio della necessità svela che ciò che facciamo è soltanto ciò che poteva essere" - J. Hillman

mercoledì 25 settembre 2013

bianco e nero


"La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta" - Theodor Adorno

martedì 24 settembre 2013

tormento e gelosia




"Nella ricerca del tormento, nell'accanimento alla sofferenza, solo il geloso può competere con il martire. Eppure, si canonizza l'uno e si ridicolizza l'altro" - Emil Cioran

domenica 22 settembre 2013

tradimenti




"Una donna che amiamo raramente basta a tutti i nostri bisogni, e la inganniamo con una donna che non amiamo" - Marcel Proust

domenica 8 settembre 2013

Un amore



"Eppure, in quella svergognata e puntigliosa ragazzina una bellezza risplendeva ch'egli non riusciva a definire per cui era diversa da tutte le altre ragazze come lei, pronte a rispondere al telefono. Le altre, al paragone, erano morte. In lei, Laide, viveva meravigliosamente la città, dura, decisa, presuntuosa, sfacciata, orgogliosa, insolente. Nella degradazione degli animi e delle cose, fra suoni e luci equivoci, all'ombra tetra dei condomini, fra le muraglie di cemento e di gesso, nella frenetica desolazione, una specie di fiore" - Dino Buzzati

venerdì 23 agosto 2013

O Donna




O Donna,
il tuo violino superbo
apre angeliche voci
e un perno di metallo
anima l'usignolo.
Lui Alberto la mia rima
subì questo momento
e divenni Dea
di vasta Ipotenusa
sberleffo di Parole
o silloge del Sole?


Alda Merini

sabato 17 agosto 2013

innocenti evasioni




"Tutti noi abbiamo bisogno di un'evasione. Le ore sono lunghe e bisogna riempirle in un modo o nell'altro fino alla morte. E, semplicemente, non si trovano tante soddisfazioni e tante emozioni in giro. Le cose diventano quasi subito piatte e insopportabili" - Charles Bukowski

sabato 10 agosto 2013

prima di uscire





Scrivimi, te l'ho detto tante volte,
scrivimi una lettera lunghissima
che parli solamente di silenzio.

Alda Merini

sabato 3 agosto 2013

Again and Again and Again




Again and Again and Again

You said the anger would come back
just as the love did.

I have a black look I do not
like. It is a mask I try on.
I migrate toward it and its frog
sits on my lips and defecates.
It is old. It is also a pauper.
I have tried to keep it on a diet.
I give it no unction.

There is a good look that I wear
like a blood clot. I have
sewn it over my left breast.
I have made a vocation of it.
Lust has taken plant in it
and I have placed you and your
child at its milk tip.

Oh the blackness is murderous
and the milk tip is brimming
and each machine is working
and I will kiss you when
I cut up one dozen new men
and you will die somewhat,
again and again.

Anne Sexton

lunedì 29 luglio 2013

strega lussuriosa





"La stregoneria deriva dalla lussuria, che nelle donne è insaziabile" - Jacob Sprenger e Heinrich Institor Kramer (Malleus Maleficarum, 1487)

mercoledì 3 luglio 2013

lunedì 17 giugno 2013

Bataille



"La verità ha una sola faccia, credo: quella di una violenta smentita" - Georges Bataille

mercoledì 5 giugno 2013

Erotica



"L'erotismo è una corsa ad ostacoli. L'ostacolo più seducente e più popolare è la morale" - Karl Kraus

domenica 2 giugno 2013

Difetti



"Il volto di una donna bellissima può avere dei difetti che non fanno che rendere più profondo il suo fascino" - Henry James




il Divin marchese


"Possedere in esclusiva una donna è tanto ingiusto quanto possedere degli schiavi" - Donatien Alphonse François de Sade

venerdì 31 maggio 2013

automobili




"L'automobile ha cambiato il nostro modo di vestire, i costumi, le abitudini, le vacanze, la forma delle nostre città, le modalità d'acquisto dei consumatori, i gusti e le posizioni nei rapporti sessuali" - John Keats

giovedì 30 maggio 2013

viaggio



"C'è un solo viaggio possibile: quello che facciamo nel nostro mondo interiore. Non credo che si possa viaggiare di più nel nostro pianeta. Così come non credo che si viaggi per tornare. L'uomo non può tornare mai allo stesso punto da cui è partito, perché, nel frattempo, lui stesso è cambiato. Da sé stessi non si può fuggire" - Andrej Arsen'evič Tarkovskij

domenica 26 maggio 2013

Anaïs



"E venne il giorno in cui il rischio di rimanere chiuso in un bocciolo divenne più doloroso del rischio di sbocciare" - Anaïs Nin

domenica 19 maggio 2013

For an angel dying






Tears of joy at the birth of a brother
Never alone from that time
Sixteen years through knife fights and danger
Strangely why his life not mine
West side skyline crying
Fallen angel dying
Risk a life to make a dime
Lifetimes spent on the streets of a city
Make us the people we are
Switchblade stings in one tenth of a moment
Better get back to the car

Fallen angel
Fallen angel
Fallen angel
Fallen angel

West side skyline crying
For an angel dying
Life expiring in the...
Snow white side streets of cold New York City
Stained with his blood it all went wrong
Sick and tired blue wicked and wild
God only knows for how long

- king crimson

giovedì 9 maggio 2013

oro



"Dio si è riservato la distribuzione di due o tre piccole cose sulle quali non può nulla l'oro dei potenti della terra: il genio, la bellezza e la felicità" - Théophile Gautier

alba





"Le albe non sono che l'illusione della bellezza del mondo. Quando il mondo apre gli occhi, la realtà riprende i suoi diritti. E riappare il merdaio" - Jean-Claude Izzo

venerdì 26 aprile 2013

Le età di Lulù





Le età di Lulù è un libro di Grandes Almudena pubblicato da Guanda nella collana Narratori della Fenice

Questo testo deve essere considerato un vero e proprio capolavoro della letteratura di tutti i tempi, un romanzo ricco di passione ed erotismo, di contraddizioni e sfrontatezza, un romanzo davvero intenso che merita di essere gustato lentamente.

Questa è la storia di Lulù, una donna che vive l’erotismo in un modo che potremmo definire ossessivo ed impulsivo. La sua ossessione la porta ovviamente a fare esperienza di ogni possibile forma di trasgressione, spingendosi sempre un passo più avanti, spingendosi verso i limiti che molte altre persone decidono di non sorpassare mai.

Lulù però non è sempre stata una donna di questo tipo. A 15 anni Lulù era una giovane ragazza molto graziosa e semplice. L’incontro con Pablo, un amico di famiglia molto più grande di lei, ha cambiato per sempre la sua vita. Sarà proprio Pablo infatti a sedurre la piccola Lulù e condurla per mano in un mondo fatto di erotismo e perversione.

Lulù e Pablo arrivano addirittura al matrimonio legati però sempre e solo dal sottile filo del sesso. Solo il sesso sembra realmente tenerli uniti, solo il sesso sembra essere il senso della loro vita insieme.

Ad un tratto Lulù capisce di doversi staccare da lui, capisce di dover fuggire lontano. Come fare? Come riuscire a staccarsi dal sesso? Come riuscire a rinunciare alle perversioni e al piacere? La situazione peggiora quando Pablo coinvolge nelle loro vite anche il travestito Ely, dall’animo gentile ma dalla passione di fuoco.

Da questo momento in poi per Lulù sarà una discesa verso gli inferi del sesso, verso le perversioni più assurde. Lulù si concede ormai a tutti in modo irrimediabile. Ely e Pablo tenteranno di salvarla ma la tragedia, lo sappiamo bene, è sempre dietro l’angolo.

“Le età di Lulù” è un romanzo erotico ricco di descrizioni piuttosto crude, descrizioni che hanno provocato anche molti scandali. Si tratta però anche un romanzo di formazione, il romanzo di una donna alla ricerca di se stessa che si trova irretita in vicende più grandi di lei. Questo è un romanzo fatto di passione, un romanzo in cui ognuno di noi può andare alla ricerca di tutti quegli impulsi che spesso vengono semplicemente lasciati a marcire nel fondo della nostra anima.










giovedì 25 aprile 2013

polvere



Dentro un raggio di sole che entra dalla finestra,
talvolta vediamo la vita nell’aria...
E la chiamiamo polvere

- Seneca

domenica 21 aprile 2013

La notte lava la mente




La notte lava la mente

Poco dopo si è qui come sai bene,
fila d'anime lungo la cornice,
chi pronto al balzo, chi quasi in catene.

Qualcuno sulla pagina del mare
traccia un segno di vita, figge un punto.
Raramente qualche gabbiano appare.

- Mario Luzi

sabato 20 aprile 2013

tutto passa



"É stato molto tempo fa. E ora non so più nulla di lei che una volta era tutto. Ma tutto passa"- Bertolt Brecht